Nel presente sito la Banca di Salerno Credito Cooperativo utilizza cookie, anche di terze parti, che consentono raccoglie informazioni sull’utilizzo del sito da parte dei visitatori. Se si vuole saperne di più o negare il consenso ad alcuni siti cliccare su “LEGGI L'INFORMATIVA”.
Se si CLICCA sul tasto ACCETTO si acconsente, invece, all’utilizzo dei cookie.

bancadisalerno.it

Bonus di 617 Milioni per il credito d'imposta al SUD

Gli investimenti produttivi realizzati dal primo gennaio 2016 fino al 31 dicembre 2019 permetteranno alle imprese del SUD di usufruire di un super bonus fiscale. Se l'impresa acquisterà anche in leasing nuovi beni strumentali destinati a strutture produttive situate in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo, maturerà un pari credito d’imposta che sarà utilizzato soltanto per ridurre il pagamento di altri tributi.

Per questa agevolazione, nota come BONUS SUD, sono stati stanziati nella Legge di Stabilità 2016 ben 617 milioni di euro l’anno 2016 e le istruzioni operative sono contenute nel provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, diffuso il 24 marzo.

Non sono ammesse al bonus le imprese in difficoltà e quelle dell’industria siderurgica, carbonifera, della costruzione navale, delle fibre sintetiche, dei trasporti e delle relative infrastrutture, della produzione e della distribuzione di energia e delle infrastrutture energetiche, nonché nei settori creditizio, finanziario e assicurativo. 

L'impresa a partire dal prossimo 30 giugno potrà rivolgersi a professionisti, associazioni di categoria, Caf e altri soggetti intermediari abilitati dall'Agenzia delle Entrate e richiedere il credito d'imposta con il nuovo software «Creditoinvestimentisud».

 

 

Testo del provvedimento ADE 24/03/2016

 

Istruzioni per la compilazione della domanda

 

Modulo di richiesta del credito d'imposta "Bonus SUD"

 

Dichiarazione dell'imprenditore

 

 

 

 

Ti occorre un prestito? calcola la rata con CREDIPERWEB